Il BIM: un’opportunità

Il BIM: un’opportunità
Progettare utilizzando processi BIM è la risposta più efficace per società e studi di progettazione che vogliono acquisire un vantaggio competitivo in risposta alle richieste del mercato.

Come si progetta in BIM?
Il BIM richiede un modello tridimensionale in cui gli oggetti sono parametrici e “intelligenti”. Possiamo inserire e ricavare informazioni sulle diverse parti dell’opera. Più discipline possono essere gestite in modo integrato così da risolvere subito eventuali conflitti.

Quali competenze specifiche richiede il BIM?
L’aspetto tecnologico è rilevante in questa metodologia, sono pertanto necessarie abilità di utilizzo di software di modellazione 3D. Sono ad ogni modo necessarie, almeno per alcune figure che svolgono attività di coordinamento, competenze specifiche in ambito normativo e conoscenza dei flussi di lavoro.


Quali nuove figure professionali richiede il mercato?
Sono nate nuove figure professionali per rispondere alle molteplici esigenze del nuovo modo di progettare attraverso il BIM:

BIM Specialist o BIM Modeler:  si occupa della creazione e dello sviluppo del modello 3D e successiva estrazione della documentazione 2D e dei dati di computo. Svolge anche l’analisi tecnica (analisi Strutturale, Impiantistica, Sostenibilità ambientale).

BIM Coordinator: svolge il ruolo di coordinamento dei BIM specialist coinvolti nel progetto per garantire l’applicazione degli standard e dei processi. Inoltre sviluppa e aggiorna i contenuti BIM (librerie e standard).

BIM Manager: colui che ha la responsabilità della gestione e dell’aggiornamento del modello BIM per tutte le discipline coordinando le attività delle figure precedenti. Deve garantire la collaborazione e il coordinamento del progetto gestendo i ruoli e le fasi previste. Tra le attività del BIM Manager riveste un ruolo fondamentale l’individuazione delle interferenze riassegnando all’interno del team di progetto la loro correzione.


Attraverso una formazione specialistica dedicata, progettisti e project manager possono acquisire le competenze tecniche e di processo necessarie per cogliere questa opportunità.
Ovviamente non ci si può inventare BIM Manager, ma occorre acquisire competenze tecniche e di processo attraverso attività di formazione specialistica e di project coaching, attività che molti studi e molte aziende, stanno svolgendo con il proprio personale, cominciando a raccogliere i primi successi nel mercato della progettazione e delle costruzioni.

 

Annunci