InfraWorks alla One Team BIM Conference

Tra i temi trattati nella One Team BIM Conference abbiamo visto come è possibile sviluppare e simulare progetti preliminari di espansione urbana o di nuove infrastrutture e come è possibile costruire e confrontare più alternative progettuali comunicandole in modo efficace.

InfraWorks è la soluzione Autodesk per la progettazione concettuale urbana e infrastrutturale e consente di inserire l’opera da progettare nel contesto di realizzazione ricostruendo facilmente in 3D l’ambiente costruito e naturale attraverso l’integrazione di dati GIS e di modelli 3D architettonici o civili e l’utilizzo di effettivi visivi realistici (luce solare, ombre, specchi d’acqua, cielo, nuvole,..).

InfraWorks è una soluzione in continua crescita e mette a disposizione molti strumenti nuovi a supporto della progettazione preliminare di infrastrutture stradali, in particolare nel Rodway Design, quali gli strumenti per la verifica delle intersezioni attraverso la simulazione degli ingombri delle librerie di veicoli (integrazione della soluzione di Savoy) , i tools di analisi di visibilità, il servizio cloud di ottimizzazione del profilo longitudinale.

Cliccando sull’immagine potrete visualizzare le slide presentate.

Slide_BIM

Annunci

One Team BIM Toolkit

In occasione della One Team Conference, tenutasi il 25 febbraio presso l’Hotel H2C a Milanofiori, ho presentato il BIM Tookit di One Team. Di cosa si tratta?

Abbiamo più volte parlato di come il passaggio al BIM comporti una revisione ragionata di metodi di progettazione e di flussi di lavoro. L’analisi dello stato attuale, tanto per il piccolo studio quanto per la grande realtà aziendale, diventa quindi punto di partenza per determinare metodi, tempi e obiettivi concreti su cui fondare gli step successivi: la creazione di un solido standard interno a livello sia documentale che metodologico e l’implementazione nella realtà lavorativa di tutti i giorni. All’interno di Revit questi concetti si traducono in template, librerie e procedure di modellazione ben organizzati.

In questo nuovo ambiente di progettazione il dato è l’elemento centrale. Le famiglie parametriche di Revit permettono di veicolare innumerevoli informazioni avvalendosi del database interno del software e delle relative logiche di funzionamento. Tuttavia questo database può interagire con altri database, aggiungendo nuove funzionalità come la possibilità di allegare schede tecniche, immagini e ogni altro documento necessario a descrivere un oggetto reale. Opportuni plugin sviluppati in ambiente Revit permettono inoltre di archiviare e codificare le famiglie secondo regole personalizzate automatiche, instaurando qualsiasi tipo di flusso di dati da e verso Revit.

I concetti esposti sopra definiscono il BIM Toolkit di One Team: una soluzione integrata per nata dall’esperienza aziendale nel campo del BIM managing e dello sviluppo software, rivolta a chi già lavora con il BIM o ad esso si vuole approcciare.

Cliccando sull’immagine potrete visualizzare la presentazione completa.

Immagine_bimtoolkit

MB